Foto e Immagini Hotel Santoli a Porretta Terme (BO)

La Scola

La Scola: piccolo borgo caratterizzato da case in pietra sapientemente lavorate

Questa è una
Offerta in Corso
Affrettati!
La Scola
   Richiedi Informazioni

La Scola è un piccolo borgo situato nel comune di Grizzana Morandi, in provincia di Bologna

 

Sembra che questo borgo sia stato abitato fin dal 1200, in principio probabilmente era una roccaforte militare da cui deriverebbe anche il suo toponimo; successivamente le vecchie torri si trasformarono in abitazioni civili e così case, fienili, essiccatoi si allargarono anche oltre le mura di difesa.


Questo luogo ancora caratterizzato da case in pietra sapientemente lavorate è uno degli esempi del lavoro instancabile dei maestri comacini, che qui lavorarono in gran numero tra 1300 e 1500.


Il Borgo è tutto arroccato intorno alle sue originarie torri e ai suoi due oratori, di cui oggi rimane solo quello dedicato a San Pietro. Nell'ingresso a est si trova l'edicola di San Rocco, nella piazzetta si trova Palazzo Parisi, di fianco ad esso è presente la Torre, dipinta con motivi floreali. Tra le cose che meritano senz'altro di essere viste e fotografate anche la Meridiana di fine Settecento.

 

Il borgo fortificato aveva quindi un ruolo strategico e la funzione militare da esso sostenuta giustifica il nome e la sua composizione urbanistica, con edifici e torri addossate e reciprocamente integrate nel sistema difensivo che la natura orografica del luogo, quasi uno sperone a mezza costa, contribuiva a rendere più impermeabile alle offese nemiche.

 
 

Un cipresso con oltre 7 secoli di vita

 

Il borgo è caratterizzato da una decina di torri incorporate o adiacenti agli edifici principali, tutti equiparabili a case-forti, che formano sette aggregati o “insulae urbane” di dimensioni rispettabili.

 

Tre corpi edificati centrali godono di una serie di collegamenti fra di loro, specie ai piani superiori (“corridoi pensili”) che danno possibilità di arroccamenti interni molto utili in caso di assedio e di sortite eventuali.

 

Risulta magnifico il gioco di volumi accentuato dall’elevazione delle torri e dal compenetrarsi dei corpi di fabbrica a più livelli ed è armonico il rapporto con il paesaggio circostante.

 

Notevole il maestoso cipresso della Scola che con la sua altezza di 25 m e un’età stimata di oltre 700 anni rappresenta un vero e proprio monumento della natura.

 

E' possibile raggiungere il borgo sia tramite la strada asfaltata sia con suggestivi percorsi escursionistici che lo collegano ad altri borghi e paesi dell'Appennino bolognese.

Blocca la tariffa più conveniente per le tue vacanze
Prenota Ora!
Contattaci direttamente:
Questa è una
Offerta in Corso
Affrettati!
La Scola
   Richiedi Informazioni
Contattaci Direttamente
+39 053423206
info@hotelsantoli.com
le crescente di lizzo
" sabato sera in compagnia di amici siamo andati ad assaggiare le rinnomate crescentine di lizzo.. una tipica tigella dell' appennino emiliano. buonissime con un bel tagliere di affettati e formaggi un tipico pesto da metterci dentro e un umido di pollo da rileccarsi i baffi.. "
Recensioni icon Hotel Santoli11/07/2016
Franco141262 | Castel di Casio, Italia
Condividi questa Offerta
   Richiedi Informazioni
Ricarica 101 happy trail mtb logo Poretta Soul logo Porretta Cinema Eco Friendly