Foto e Immagini Hotel Santoli a Porretta Terme (BO)

IL SANTUARIO DI MONTOVOLO

Montovolo, l'incredibile centro oracolare etrusco sopra il Sinai dell'Appennino

Questa è una
Offerta in Corso
Affrettati!
IL SANTUARIO DI MONTOVOLO
   Richiedi Informazioni
A cura di Graziano Baccolini

Il santuario di Montovolo è protagonista dell’affascinante teoria del prof. Baccolini: nei due volumi dedicati all’argomento, il professore ha suggerito un’origine più antica e diversa da quella finora nota.

I “CENTRI ORACOLARI”  PIÙ NOTI SI TROVANO ATTORNO AL MEDITERRANEO ED ERANO I LUOGHI DEDICATI ANTICAMENTE ALLA PRATICA RELIGIOSA.

I più antichi finora conosciuti risalgono alle prime dinastie dei Faraoni (circa 2900 a.c) e presumibilmente tutti hanno origini molto remote e forse più antiche di quanto si possa supporre dalle appurate notizie storiche o dalle iscrizioni trovate sul sito. Per questo la loro ubicazione non è mai stata casuale e spesso sono localizzati in luoghi montagnosi e impervi. Basti ricordare alcuni dei più noti come quello di Dodona sul monte Tomaro, di Delphi sul monte Parnaso, di Delo sul monte Cinto. Sembra inoltre che i siti fossero equidistanti tra loro e lungo direttrici .

Secoli successivi alla loro creazione furono trasformati da altre civiltà (per esempio i Greci) in cosiddetti “centri oracolari” che attirarono genti da regioni remote, probabilmente attratti dalla fama conquistata dai sacerdoti, custodi del centro, con le loro “predizioni” o oracoli. Ogni centro aveva una pietra, generalmente a forma ovale o semisferica, definita pietra – ombelico (omphalos) e per questo motivo i vari centri si definivano “ombelico del mondo”. Sopra tali pietre-ombelico o nelle vicinanze spesso venivano incisi due volatili, posti di fronte uno all’altro, che potevano essere colombe  o piccioni Ad ogni centro oracolare era anche associato un “codice arboreo”: Dodona aveva la quercia, Delfi aveva l’alloro, Delo la palma, ecc. e tali piante o i suoi fiori venivano riprodotte spesso sulla pietra ombelico o nelle vicinanze.


Blocca la tariffa più conveniente per le tue vacanze
Prenota Ora!
Contattaci direttamente:
Questa è una
Offerta in Corso
Affrettati!
IL SANTUARIO DI MONTOVOLO
   Richiedi Informazioni
Contattaci Direttamente
+39 053423206
info@hotelsantoli.com
le crescente di lizzo
" sabato sera in compagnia di amici siamo andati ad assaggiare le rinnomate crescentine di lizzo.. una tipica tigella dell' appennino emiliano. buonissime con un bel tagliere di affettati e formaggi un tipico pesto da metterci dentro e un umido di pollo da rileccarsi i baffi.. "
Recensioni icon Hotel Santoli11/07/2016
Franco141262 | Castel di Casio, Italia
Condividi questa Offerta
   Richiedi Informazioni
Ricarica 101 happy trail mtb logo Poretta Soul logo Porretta Cinema Eco Friendly